Dolce

Il mio workshop, un nuovo lavoro, ed una ciambella ai cachi.

Ho scritto questo post moltissime volte nella mia testa, mentre l'impastatrice girava vorticosamente o iniziavo a rovistare tra i libri alla ricerca di qualche piccolo segreto. Ho pensato, pesato ogni parola. Ho trascritto e subito dopo cancellato, magari proprio quando un flebile raggio filtrava dalla fessura della finestra. Novembre giunge quasi al termine. Gli impegni… Continue reading Il mio workshop, un nuovo lavoro, ed una ciambella ai cachi.

Dolce

Torta al cioccolato e pere, e un dolce solo per me.

Ho cucinato molto in questi giorni. L'ho fatto nei ritagli di tempo, tra una pausa e l'altra da lavoro. Ho cucinato la mattina presto quando al posto del caffè a svegliarmi era il profumo intenso dello spezzatino, con le patate arrosto. O la sera tardi, dopo un giorno trascorso fuori a correre e cercare di… Continue reading Torta al cioccolato e pere, e un dolce solo per me.

Dolce

Bundt cake speziato alla zucca e cioccolato, e la quotidianità che rende felici.

Ci si può sentire sopraffatti mentre le uova montano insieme allo zucchero. Ci si può smarrire coi pensieri, se mentre setacciamo la farina dimentichiamo qualche passaggio. Ma si può provare un certo sollievo se un ingrediente (spesso segreto) ci salva in calcio d'angolo. Sono i piccoli trucchi, annotati sui ricettari di famiglia o su fogli… Continue reading Bundt cake speziato alla zucca e cioccolato, e la quotidianità che rende felici.

Conserve

Le buone abitudini, e una marmellata di mele cotogne.

È abitudine per me tra una ricetta e l'altra, tra uno scatto e l'altro lasciare cuocere a fuoco lento la marmellata di turno. Ho iniziato osservando i movimenti di nonna, poi di mamma. Me ne stavo in un angolino seguendo con gli occhi ogni loro gesto, ogni tenero sussurro. La luce che filtrava dalla finestra… Continue reading Le buone abitudini, e una marmellata di mele cotogne.

Dolce

Una dolcezza chiamata Streglio.

Sono strani questi giorni di Settembre. Hanno grandi responsabilità: si portano dietro il calore di una stagione che non se ne vuole andare, un dolce brusio che si appiccica addosso, la pelle che assorbe i raggi di un sole rovente come una spugna che impaziente attende d'impregnarsi con l'acqua. Sono giorni non più lenti, caratterizzati… Continue reading Una dolcezza chiamata Streglio.

Dolce

Voce del verbo “ritornare”

Le cose guariscono, le cose ricominciano, le cose tornano… (Stefano Benni) Sarà stato quel sentore di nostalgia capitato proprio mentre se ne stava lì, nella tasca della vita dove i respiri si intrecciano, fino a diventare vibrazioni su cui poter soffiare. Sarà stato l'impulso di voler ripercorrere i vecchi sentieri calpestando i passi di un… Continue reading Voce del verbo “ritornare”