Il profumo di burro e una Brioche Nanterre

Ripetevo quel gesto tutte le sere. La finestra puntualmente restava socchiusa, mentre le persiane a malapena facevano penetrare la luce fioca del mattino. Puntuale come la sveglia che strilla l’inizio di un nuovo giorno. …mio Dio, è questo il profumo dei croissant? Lo esclamavo non appena i piedi si posavano sul legno freddo del pavimento….

Viaggi di andata e pensieri di non ritorno. 

Il pullman non mi è mai piaciuto. Ero costretta a prenderlo quando all’università si presentava come l’unico mezzo che dal paese mi portava in città. Gioivo se lo trovavo semivuoto. Mi regalava la possibilità di scegliere un posto tutto mio, e speravo che mai nessuno sedesse al mio fianco. Andavo fino in fondo scegliendo gli…