Tutto in un click…

Non sapevo di averne bisogno fino a quando non l’ho tenuta tra le mani. Con lei mi sento speciale. Sa difendermi e stringermi nel suo silenzio quando le parole vengono meno. Un pò come abbracciarsi per sentire, per provare e fermare un momento che non resti indefinito, ma un riflesso di qualcosa che si vuole…

Ottobre…

Ho atteso di vederti sbucare dietro l’angolo di casa. Ho lasciato la finestra socchiusa la notte perché tu potessi entrare e trovar riparo. Ho atteso che il tempo togliesse le sue scarpe, sedesse di fianco a me e ascoltasse il suono dolce dell’attesa. Ho raccolto frammenti di pensieri come fossero molliche, le ho messe dentro…

La merenda di casa mia.

La dispensa di casa era sempre sfornita di biscotti. Gli unici che mio padre comperava erano i Bucaneve. Ma in casa eravamo tanti, ed in poco tempo venivano spazzolati. Mia madre, preparava di tutto. Impastava il pane, la pizza, i calzoni, le frittelle, ma i biscotti proprio no. Serviva pazienza, precisione e lei non ne…