La luce di Settembre e, i biscotti al farro e marmellata

Settembre continua a scivolare fra le dita come foglie appena ingiallite che fluttuano leggere, libere di volare altrove. Si perde nell’edera di un muro sconosciuto e in quella luce fioca che vuole farsi riconoscere. Attraversa i raggi di una finestra aperta per riempire le mani, dentro e poi fuori, come negli occhi e poi, l’attesa….

L’odore ruvido di una nuova stagione.

Sono completamente distorta nei miei desideri.  Fuori é ancora caldo eppure io sogno la pioggia battente, la nebbia a ricoprir le cose, i maglioni di lana e le calze a pois.  Raccolgo frettolosamente tutti i pezzi che ho lasciato per strada. Conservo tra le dita il profumo della salvia, del rosmarino, del basilico che si…