Homemade ice cream sandwiches, e buon compleanno a me.

È difficile restare lontani da questo spazio che io chiamo casa. Nonostante il caldo eccessivo di quest’anno e l’afa che non permette neppure di tenere le imposte aperte, al contrario, la cucina, non chiude mai. O quasi. Il forno è spento da circa due settimane. Ho terminato le ultime consegne con le aziende/riviste e finalmente…

Brevi storie per raccontare l’attesa, e i pomodori ripieni di riso.

Ci sono molte cose che l’estate racconta. Cose che puntualmente arrivano: come il profumo della Zagara quando inizia a fiorire, e di come il venticello della sera trascina quell’odore lontano dopo essersi insinuato nelle narici. Racconta le corse in bicicletta verso il mercato, con il cestino pieno di primizie afferrate nelle bancarelle. I minuti spesi…

Segreti, richieste e arruffianamenti vari…

Lei certi segreti li conosceva bene. E conosceva pure la maniera di arruffianarsi il marito quando in pentola bolliva qualcosa. Era tutto calcolato e studiato nei minimi dettagli. E se aveva bisogno d’aiuto, adescava noi picciriddi come suoi complici. “Non ci dite niente a vostro nonno Nunzio che quello non è scimunito e capisce tutto”…