Viaggi di andata e pensieri di non ritorno. 

Il pullman non mi è mai piaciuto. Ero costretta a prenderlo quando all’università si presentava come l’unico mezzo che dal paese mi portava in città. Gioivo se lo trovavo semivuoto. Mi regalava la possibilità di scegliere un posto tutto mio, e speravo che mai nessuno sedesse al mio fianco. Andavo fino in fondo scegliendo gli…