Scorci di un Settembre, e una torta alle susine e mandorle.

Ecco come la vedo la felicità: racchiusa tra le mura domestiche, davanti un focolare e intorno le persone che amo. Vorrei poterli fermare questi giorni di Settembre per sentirne meglio il profumo e assaporarne il loro sapore. Tutto scorre velocemente lì fuori mentre io vorrei rallentare il corso delle cose. Tra le mani rimangono piccole…

Oltre le cose, ma con dolcezza.

Quando a casa con mamma preparavamo le crostate era un momento del tutto speciale. Il più delle volte sceglievamo con cura gli ingredienti da usare, le confetture stipate in dispensa, la frutta da affettare. Ma succedeva ogni tanto di doversi arrangiare con quel che in casa c’era. Le è sempre piaciuto improvvisare, perciò quando si…